Top
LEspresso parla di Facilitazione Visuale – Graphic Recording
fade
310
single,single-post,postid-310,single-format-standard,eltd-core-1.0,eltd-boxed,flow-ver-1.1,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-type2,eltd-fixed-on-scroll,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11,vc_responsive
Graphic Recording / facilitazione  / LEspresso parla di Facilitazione Visuale
articolo-espresso

LEspresso parla di Facilitazione Visuale

“La professione di facilitatore visuale?
Anche l’uomo primitivo imparava così. Assecondare questa modalità  è senza dubbio vantaggioso”

Un articolo di Cinzia Leone su una delle professioni emergenti nel campo della comunicazione visiva: il Facilitatore Visuale.
L’Espresso dedica una doppia pagina al tema, con una interessante intervista alla specialista di Neuroscienze Laura Astolfi, che spiega i benefici e il funzionamento della registrazione grafica.

«Il legame tra emozioni e memoria è fortissimo. Il cervello seleziona continuamente gli stimoli, positivi e negativi, e decide se ricordare o dimenticare. L’emozione filtra ed etichetta, e le etichette servono a decidere cosa conservare e cosa no»

L’articolo si chiede se finiremo per non riuscire a fare meno della Facilitazione Visuale: vorremo “noleggiarlo non solo per i convegni, ma per i meeting politici, le riunioni di condominio e persino per le litigate con gli ex?”

Ecco il link all’articolo completo e al commento della neuroscienziata.

articolo-espresso

admin
No Comments

Post a Comment